• Cosa sono il patto metropolitano e quello regionale per il lavoro

    Accordi fra sindacati, istituzioni e imprese sulle politiche di sviluppo, welfare e legalità da promuovere nel territorio bolognese, e in tutta l'Emilia-Romagna.

    Cosa prevedono

    • un confronto costante e preventivo per realizzare le misure concordate;
    • il riconoscimento che la contrattazione è utile per lo sviluppo e la valorizzazione del lavoro;
    • l'impegno a non adottare azioni unilaterali nelle crisi aziendali, cercando soluzioni condivise;

    Patto metropolitano: gli interventi

    • Innovazione degli assetti istituzionali che superi il vecchio policentrismo e attiri nuovi investimenti nell'area;
    • Ricostruzione della coesione sociale puntando alla difesa e al rinnovamento della manifattura ma anche allo sviluppo di nuovi settori (turismo, terziario avanzato, welfare), e alla promozione di innovazione e conoscenza;
    • Rinnovamento e rafforzamento del welfare, in chiave universale, che dia risposte ai nuovi bisogni e alle nuove povertà;
    • Estensione e valorizzazione del nuovo protocollo sugli appalti che, a partire dal testo firmato con il Comune di Bologna, allarghi a tutta l’area metropolitana e alle aziende partecipate azioni di contrasto alle infiltrazioni mafiose e malavitose.

    Patto regionale: gli interventi

    Legalità e lavoro

    • No al massimo ribasso; applicazione dei contratti; sicurezza del lavoro

    Politiche pubbliche per le persone ed il territorio

    • Nasce l'Agenzia regionale per il lavoro (riforma dei Centri per l'ìmpiego)
    • Piano per il dissesto idrogeologico, nuova politica energetica, sviluppo del riciclo
    • Rinnovo parco mezzi e “cura del ferro” per la mobilità urbana ed extraurbana
    • Più fondi per la cultura, le reti, la banda ultralarga, la casa

    Diritto all'istruzione e nuovo rapporto tra formazione e lavoro

    • Lotta alla dispersione scolastica
    • Convergenza dei Fondi Europei, Nazionali e Regionali per l'istruzione
    • Sviluppo dell'alternanza scuola lavoro

    Welfare e lavoro

    • Nuovo Piano Socio Sanitario, salvaguardia qualità nel sistema sanitario
    • Fondo regionale per la sanità integrativa alimentato dalla contrattazione
    • Pari opportunità, promozione della presenza femminile nei settori innovativi

    Politiche per le imprese ed il lavoro

    • Linee di intervento per l'internazionalizzazione del sistema produttivo, il potenziamento della ricerca, ricambio generazionale in agricoltura, politiche del credito...


    Per documentarti:

    sintesi del patto regionale sintesi del patto regionale sintesi del patto regionale sintesi del patto regionale
    Sintesi del patto regionale Patto per il lavoro
    documento completo
    Sintesi
    patto metropolitano Bologna
    Testo integrale
    patto metropolitano Bologna
  • Il Codice fiscale ci assicura che sia veramente tu a votare!
  • Informativa privacy ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003.

    I dati da lei inseriti, che hanno natura esclusivamente comune (dati identificativi, numero di telefono, indirizzo mail e la sua opinione sul sondaggio sottoposto) verranno trattati con modalità esclusivamente automatizzate, con il solo scopo di conoscere e far conoscere l’opinione del pubblico sulla specifica questione sottesa al sondaggio. I dati acquisiti non verranno in alcun modo comunicati né diffusi, se non in forma aggregata. Il conferimento dei dati è facoltativo, e in caso di mancato conferimento non potrà partecipare al sondaggio, senza che ciò comporti per lei alcun pregiudizio. In qualità di interessato potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti di cui all’art. 7 del d.lgs. 196/03 quali il diritto di accedere ai suoi dati, di chiederne la cancellazione o la modifica nonché il diritto di opporsi, anche in parte, al trattamento stesso, per motivi legittimi. Potrà esercitare tali diritti inviando una mail all’indirizzo info@cgilbo.it . Il titolare e il responsabile del trattamento potranno essere più specificamente conosciuti accedendo al sito internet www.cgilbo.it